Sabrina Gabrielli Colori invisibili

Editore ‎Tunué (5 maggio 2022)
Lingua ‎Italiano
Copertina rigida ‎240 pagine

Vivere un mondo grigio

Nella vita di Leila tutto è color seppia. Il monolocale in cui passa le giornate, il paesaggio, il cielo e anche il cibo che diventa sempre meno appetitoso. Ma un giorno succede qualcosa di insolito: quando Leila scende a prendere la pizza nota un fattorino… arancione. Colori sbagliati
Nuovi amici, concerti rock e vecchi ricordi fanno da sfondo alla ricerca del motivo dietro le esplosioni di colore che Leila inaspettatamente percepisce. Siamo chi siamo
Un graphic novel di formazione che, attraverso le vicende di Leila, invita all’accettazione della propria identità e delle proprie caratteristiche personali. Un’artista internazionale.
Colori invisibili è l’esordio nel mondo del graphic novel di Sabrina Gabrielli conosciuta anche come MynameisBri, poster artist di livello internazionale.

Descrizione
Leila trascorre le giornate nel suo monolocale in periferia, rassegnata ad un mondo dai toni seppia e dal cibo poco appetitoso. Perché da due anni Leila non vede più i colori, ma una sera viene tutto stravolto dall’incontro con Luca, il fattorino della pizzeria, che la ragazza vede completamente arancione. Tra vecchi ricordi, nuovi amici e concerti rock, Leila inizia la sua ricerca per capire il motivo dietro queste improvvise esplosioni di colore. Cosa lo rende possibile? È solo immaginazione o la conseguenza di un’operazione? Forse c’è altro.

Il mio pensiero …

I colori hanno un ruolo importante nella nostra vita, essi esercitano una forte influenza sul nostro umore e sulle nostre sensazioni. Ecco perché Leila, che da due anni soffre di acromatopsia celebrale, ovvero non riesce più a vedere i colori, è sempre triste e non è in grado a tornare alla normalità di un tempo. Anche il cibo non le sembra appetitoso. È comprensibile! Immaginate di mangiare cibo nero e grigio, sarebbe decisamente poco invitante non credete? Si mangia anche con gli occhi ciò che abbiamo nel piatto. L’unico suo appiglio sicuro è la sua amica Sofia, alla quale racconta che improvvisamente una sera, mentre ritirava la pizza a domicilio, ha visto il fattorino completamente arancione. Questo è un evento eccezionale e quindi si recano proprio nella pizzeria in cui lavora Luca, per indagare sul perché di questa improvvisa esplosione di colore. Quella sera Luca non c’è perché impegnato a suonare con la sua band, i Pastel Grannies. Le due amiche si recano al concerto e qui incontrano la gentile cameriera Mia, nonché amica e manager della band. Tra le tre ragazze e il gruppo musicale si instaura subito un ottimo rapporto di complicità e tutti restano rapiti dalla storia di Leila, vogliono starle vicino e aiutarla in qualche modo. Il finale ha un gusto dolce amaro e mi ha davvero emozionato. Le immagini mi hanno aiutato a comprendere pienamente lo stato d’animo della protagonista perché c’è un forte connubio tra parole e disegni. Gli occhi di Leila risultano espressivi e riescono a comunicare le sue sfumature emotive più intime. Non avevo mai pensato seriamente alla grande importanza che hanno i colori nel mondo di ognuno di noi. Io amo stare a stretto contatto con la natura, adoro i fiori colorati e non oso pensare alle difficoltà che devono affrontare coloro che hanno questo grave handicap, perché effettivamente i colori sono parte integrante della vita e contribuiscono ad alleviare in qualche modo le difficoltà e alleggerire l’animo dai tanti piccoli problemi che si presentano quotidianamente.

Ringrazio infinitamente la casa editrice ❣️.

Così parlò Lupo Blu di Elisabetta Dami

Genere: Narrativa per ragazzi
Editore: Rizzoli
Prezzo: € 16,00 (ebook 9,99)
Pagine: 178
Uscita: 3 maggio 2022

Trama:

Le generazioni vanno, le generazioni vengono, ma una buona Storia cambia per sempre la Vita di chi la riceve.” Sono queste le parole che Lupo Blu ascolta in un dolce crepuscolo di primavera nella prateria ventosa dove è nato. Per lui, un lupo che non riesce a cacciare ma ama raccontare, vivere secondo le leggi del Branco non è facile. Poi però il Destino lo chiama a fare la propria scelta, e tutto cambia. Per il protagonista comincia infatti un viaggio di conoscenza attraverso le quattro stagioni della vita e i quattro angoli del mondo. Passo dopo passo, la sua voce darà vita alle Storie di Lupo Blu, favole poetiche e senza tempo, che parlano di amore e dolore, perdita e rinascita, resilienza e coraggio. Ed è proprio nel raccontare che Lupo Blu troverà un senso alla propria vita, in un cerchio perfetto, che unisce passato e futuro, principio e fine, partenza e ritorno… Un’avventura senza tempo, in una natura selvaggia, alla scoperta della bellezza di essere diversi e del potere straordinario delle storie. Età di lettura: da 6 anni.

Il mio pensiero …

“ɴᴏɴ sɪᴀᴍᴏ ɪɴ ɢʀᴀᴅᴏ ᴅɪ sᴀᴘᴇʀᴇ ǫᴜᴀɴᴅᴏ ʟᴇ ᴄᴏɴsᴇɢᴜᴇɴᴢᴇ ᴅᴇʟʟᴇ ɴᴏsᴛʀᴇ ᴀᴢɪᴏɴɪ ᴛᴏʀɴᴇʀᴀɴɴᴏ ᴀ ɴᴏɪ, ᴍᴀ ᴘᴏssɪᴀᴍᴏ ᴇssᴇʀᴇ ᴄᴇʀᴛɪ ᴅɪ ᴜɴᴀ ᴄᴏsᴀ: ᴛᴜᴛᴛᴏ, ᴘʀɪᴍᴀ ᴏ ᴘᴏɪ, ʀɪᴛᴏʀɴᴀ ɴᴇʟʟ’ᴇᴛᴇʀɴᴏ ᴄᴇʀᴄʜɪᴏ ᴅᴇʟʟᴀ ᴠɪᴛᴀ. 𝙴 𝚝𝚞𝚝𝚝𝚘 𝚑𝚊 𝚞𝚗 𝚜𝚎𝚗𝚜𝚘, 𝚊𝚗𝚌𝚑𝚎 𝚜𝚎 𝚗𝚘𝚒 𝚗𝚘𝚗 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚛𝚒𝚞𝚜𝚌𝚒𝚊𝚖𝚘 𝚊 𝚟𝚎𝚍𝚎𝚛𝚕𝚘.”

Un lupo particolare che si discosta dal branco perché dotato di una spiccata sensibilità verso il prossimo. Un lupo che ama essere indipendente senza sottostare a leggi che non sente giuste. Un lupo che deve cavarsela da solo perché fedele ai propri principi. Per questo Lupo Blu, il grande saggio racconta storie, non vuole seguire l’istinto ma usare la testa. Il suo percorso di vita è pieno di emozioni e spesso mi sono commossa leggendo la sua storia, così intensa e ricca di insegnamenti importanti. Lupo Blu, fin da piccolo, ha percepito e sentito il richiamo dell’amore, con grande sensibilità e ricettività verso gli altri, anche diversi da lui.

La vita sappiamo bene che è piena di insidie, lotte, di pensieri, di sogni, di illusioni e delusioni, di momenti tristi e di momenti felici e sereni, ma con grande forza e coraggio bisogna andare avanti. Non sempre è facile accettare i mutamenti e i momenti di passaggio della propria esistenza, ma è necessario farlo, per non rimanere arenati nel passato. È importante infatti guardare al futuro e, rispettando i propri tempi, è possibile andare avanti e ritornare ad essere felici. Questo libro ci fa riscoprire quindi la bellezza della vita e di ciò che siamo, amando il nostro percorso fatto di momenti allegri e dolorosi. Un volume dolcissimo, arricchito di splendidi disegni a tinte blu, dedicato a tutti coloro che cercano il loro posto nel mondo, un percorso di vita adatto alla loro natura e che desiderano contemplare le bellezze della vita, nonostante le difficoltà.

𝙍𝙞𝙘𝙤𝙧𝙙𝙖, 𝙙𝙚𝙣𝙩𝙧𝙤 𝙙𝙞 𝙩𝙚 𝙚𝙨𝙞𝙨𝙩𝙤𝙣𝙤 𝙙𝙪𝙚 𝙡𝙪𝙥𝙞: 𝙞𝙡 𝙘𝙧𝙪𝙙𝙚𝙡𝙚 𝙇𝙪𝙥𝙤 𝙙’𝙊𝙢𝙗𝙧𝙖 𝙚 𝙞𝙡 𝙜𝙚𝙣𝙚𝙧𝙤𝙨𝙤 𝙇𝙪𝙥𝙤 𝙙𝙞 𝙇𝙪𝙘𝙚. 𝘾𝙝𝙞 𝙫𝙞𝙣𝙘𝙚 , 𝙫𝙪𝙤𝙞 𝙨𝙖𝙥𝙚𝙧𝙚? 𝙇𝙖 𝙡𝙤𝙧𝙤 𝙡𝙤𝙩𝙩𝙖 𝙚̀ 𝙡𝙖 𝙩𝙪𝙖 𝙫𝙞𝙩𝙖 …

Ringrazio infinitamente la casa editrice ❣️ per questa stupenda lettura.

L’Iliade di Omero

Buongiorno lettori, sapete già quanto ami la collana #lamiaprimabiblioteca , dedicata ai più piccoli, di #emseitalia . Vi segnalo quindi la ventesima uscita da oggi disponibile in edicola : L’Iliade di Omero . Una storia famosissima che ci hanno presentato già a scuola da piccoli e che abbiamo amato anche vedere in diverse trasposizioni cinematografiche, una delle quali è il collossal epico “Troy”, interpretato da Brad Pitt. Ecco la trama: Davanti alle mura della città di Troia da nove anni si combatte una guerra feroce tra troiani e greci. Finché un giorno Achille, il più grande eroe greco di tutti i tempi, decide di ritirarsi dal  combattimento. Riusciranno i suoi compagni a continuare la guerra senza di lui?

Questo volume è veramente perfetto per i più piccoli, che potranno conoscere questo grande classico ancor prima di frequentare la scuola primaria.

◾Sapevate che nel XIX secolo l’ archeologo, Heinrich Schliemann, grande appassionato di storia greca, scoprì le rovine della città di Troia e altri luoghi raccontati da Omero, come il tesoro di Priamo, sulle colline di Hissarlik in Turchia? Schliemann aveva sposato Sophia, una donna greca che lo seguì durante le sue ricerche, e aveva chiamato i suoi figli Agamennone e Andromaca.

Come sempre vi invito a fare un salto  sul sito https://www.primabiblioteca.it/ per visionare l’intero piano dell’opera e abbonarvi per ricevere sconti e gadget esclusivi.

Ringrazio di cuore la casa editrice per questa bellissima lettura.

La bambina delle violette di Roberto Ricci e Riccardo di Gerlando

Editore ‎Le Mezzelane Casa Editrice; Unabridged edizione (20 marzo 2022)
Lingua ‎Italiano
Copertina rigida ‎120 pagine

Descrizione
Lucio Bava è uno scrittore di libri horror per ragazzi. Per cercare la tranquillità necessaria a scrivere il nuovo romanzo, si reca in uno sperduto paese dell’entroterra ligure. A causa della sua allergia al profumo dei fiori, incontra rapidamente l’ostilità degli abitanti, per i quali è tradizione regalare violette ai nuovi arrivati. A parte il parroco e pochi altri, infatti, lo scrittore si ritrova di giorno in giorno più isolato, ancora di più quando, venuto a conoscenza di una leggenda locale, quella della bambina delle violette, comincia a fare domande per utilizzare la storia come scheletro della sua opera. Ma si tratta davvero di una semplice leggenda, pur intrisa di particolari spaventosi? A caro prezzo lo scrittore scoprirà quanto è labile il confine tra realtà e leggenda e a cosa siano disposti gli abitanti di un piccolo paese per difendere le loro tradizioni. Da questo romanzo sarà tratto un mediometraggio diretto da Riccardo Di Gerlando, coautore e regista.

Il mio pensiero …

Buon lunedì pomeriggio e ben ritrovati con una nuova recensione, dopo una breve pausa weekend. Il libro di oggi è “La bambina delle violette” ed è indicato senz’altro per gli appassionati delle atmosfere inquietanti e delle tipiche ambientazioni dei film horror, però di un horror d’altri tempi, dove il terrore si insinuava sottopelle, correndo su di un filo sottilissimo, provocando una tensione sempre crescente e palpabile man mano che la storia procedeva. Il protagonista Lucio Bava è uno scrittore di horror per ragazzi abbastanza affermato ma adesso ha bisogno di tranquillità per scrivere il suo prossimo romanzo. Cerca innanzitutto un’idea originale e decide di rifugiarsi in un borgo sperduto sulle montagne liguri, dove i cellulari non funzionano, sperando di ottenere la giusta ispirazione. Qui la gente sembra strana fin da subito, perché senza alcun dubbio nasconde qualcosa di misterioso e in qualche modo pericoloso. Sono poche le anime che vi abitano che si conoscono tutte e tutte allo stesso modo sembrano essere terribilmente chiuse in mentalità e credenze ottuse e retrograde. Lucio quindi inizia fin da subito a scrivere perché ha tanti nuovi elementi entusiasmanti, ottimi suggerimenti per il suo nuovo romanzo: un’antica leggenda, apparizioni, risate sinistre, un quadro inquietante, uno strano ragazzo con un grave deficit mentale, un suicidio sospetto … Lucio non riesce a comprendere il motivo del morboso attaccamento degli abitanti alle violette. Non riesce a far capire loro che non può accettare questi fiori perché allergico e non per essere scortese. L’impianto narrativo è tanto semplice quanto efficace perché il lettore riesce ad immedesimarsi appieno con il protagonista e a patire le sue stesse paure. Mi sono spesso ritrovata a chiedermi il perché delle azioni incoscienti di Lucio in quanto il pericolo era celato ovunque attorno a lui, ma, come in ogni horror, il protagonista prosegue le proprie indagini personali imperterrito, nonostante in preda a continui attacchi d’asma causati da un panico costante, come fosse in balìa di un gioco diabolico dal quale non può più tirarsi indietro.Gli autori ci invitano ad affrontare un terrore senza volto, che alberga nelle nostre più ancestrali emozioni: un terribile temporale, un quadro sinistro, rumori notturni, una casa desolata in un lugubre bosco, antiche leggende… Questo libro è una corsa nell’ignoto, una sfida con sé stessi e troverete un epilogo sorprendente. Veramente stupendo!

Ringrazio di cuore la casa editrice ❣️.

Primo amore, ultimo amore di Susie Morgenstern

MARCHIO Einaudi Ragazzi
AUTORE Susie Morgenstern
ETÀ 14+
PREZZO € 13,50
PAGINE 128

Descrizione del libro
Un libro di narrativa per ragazze e ragazzi dai 14 anni, dedicato a chi è in cerca di risposte alle domande sull’amore. Un classico autobiografico di Susie Morgenstern, autrice di “Pirma media!”, che racconta l’amore di una vita, così forte e intenso da rendere possibile il superamento di ogni avversità.

Com’è possibile amare una persona al primo istante? Come può esistere la certezza che si tratti della persona giusta, quella alla quale ti legherai per sempre? Che ti dice che saprai sempre sostenere il suo sguardo, i suoi silenzi? Che riconoscerai il suo odore e ti piacerà?

Il mio pensiero …

Buon pomeriggio lettori, come va? Tralasciando il fattore caldo e gli impegni vari, per me la lettura procede e quindi vi parlo oggi di una storia esilarante, che vi avevo mostrato qualche giorno fa nelle storie. L’autrice ha scritto una storia autobiografica, costruendo intenzionalmente un personaggio goffo e divertente, anche se credo abbia un po’ esagerato discostandosi dalla realtà ( o forse no ?🤔), ma ci ha donato in questo modo una storia simpaticissima nella sua semplicità. Il fulcro del romanzo è l’amore e la costante ricerca di un uomo da avere al proprio fianco, da parte sua. Ci troviamo a Gerusalemme dove lei e la sua amica Simone sono andate per motivi di studio. È proprio in università che incontra per la prima volta Jaques, un francese non proprio avvenente, ma di cui lei si innamora perdutamente.

“𝚀𝚞𝚊𝚗𝚍𝚘 𝚕𝚘 𝚟𝚒𝚍𝚒 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚊 𝚙𝚛𝚒𝚖𝚊 𝚟𝚘𝚕𝚝𝚊, 𝚊𝚟𝚎𝚟𝚘 𝚕𝚊 𝚋𝚎𝚕𝚕𝚎𝚣𝚣𝚊 𝚍𝚒 𝚍𝚒𝚌𝚒𝚘𝚝𝚝𝚘 𝚊𝚗𝚗𝚒 𝚎 𝚌𝚊𝚙𝚒𝚒 𝚒𝚖𝚖𝚎𝚍𝚒𝚊𝚝𝚊𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚒𝚕 𝚜𝚒𝚐𝚗𝚒𝚏𝚒𝚌𝚊𝚝𝚘 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚙𝚊𝚛𝚘𝚕𝚊 “𝚌𝚘𝚕𝚙𝚘 𝚍𝚒 𝚏𝚞𝚕𝚖𝚒𝚗𝚎”: 𝚖𝚒 𝚜𝚎𝚗𝚝𝚒𝚒 𝚕𝚎𝚝𝚝𝚎𝚛𝚊𝚕𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚏𝚞𝚕𝚖𝚒𝚗𝚊𝚝𝚊 𝚍𝚊 𝚞𝚗𝚊 𝚜𝚌𝚊𝚛𝚒𝚌𝚊 𝚝𝚎𝚕𝚎𝚌𝚘𝚖𝚊𝚗𝚍𝚊𝚝𝚊 𝚊 𝚍𝚒𝚜𝚝𝚊𝚗𝚣𝚊 … “

Jaques non sembra interessato a lei o non lo dà a vedere. Finito il convegno se ne torna in Francia con la promessa che le avrebbe scritto, invece non lo fa per tanto tempo e lei inizia un profondo monologo interiore, non perdendo mai la speranza di riabbracciarlo. Nel frattempo Simone, che, come un grillo parlante, osteggiava questa infatuazione secondo lei unilaterale, era felice di riavere la sua vecchia amica, finché Jaques finalmente non si rifà vivo…

Una lettura sicuramente poco impegnativa, per ritagliarsi un momento di svago durante la giornata ma un romanzo che vorresti non finisse mai perché riesce a farti sorridere come pochi. Mi è sembrato di vedere nella protagonista una Bridget Jones, che però non si fa assolutamente problemi per il suo peso eccessivo e per le sue forme generose e anzi si sente attraente e bellissima. La sua famiglia è veramente particolare e mi ha ricordato i protagonisti de “Il mio grosso grasso matrimonio greco”, immaginate quindi un po’ la situazione! I dialoghi tra lei e Jaques sono simpaticissimi perché lui è freddo, pragmatico e di poche parole, lei nel frattempo pensa una marea di cose che ti fanno sbellicare dalle risate. Sicuramente la protagonista è un personaggio un po’ troppo immaturo per la sua età, magari perché non aveva mai incontrato l’amore e quindi non aveva nessuna esperienza. Avrei spesso voluto urlarle : Svegliaaa!! Perché mi faceva stare male sentire la sua ansia, la sua attesa e il suo rammarico per non essere amata allo stesso modo, ma chi sono io per giudicare?

Lettura veramente consigliata per vivere un’avventura divertente.

Ringrazio di cuore la casa editrice per questo dono.

Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand

Carissimi lettori buongiorno. Da oggi è possibile acquistare in edicola la diciannovesima uscita della collana per bambini #lamiaprimabiblioteca di #emseitalia , #cyeanodebergerac. Questo classico rivisitato, proprio perché dedicato a lettori in erba, parla del famoso giovane soldato e poeta Cyrano tormentato dalle sue pene d’amore. Un amore non corrisposto perché possiede un naso importante e perché la sua amata cugina Rossana è innamorata invece di Cristiano, così bello, onesto, coraggioso e leale, ma non un bravo oratore e poeta come lui. Lei convoca il cugino e gli chiede di proteggere Cristiano, che sta per entrare in servizio nel suo reggimento. Cyrano non può fare altro che accettare e improvvisarsi in seguito “suggeritore” di versi amorosi per aiutare Cristiano, anch’egli innamorato di Rossana, a far colpo sulla ragazza.

𝙻𝚊 𝚝𝚞𝚊 𝚋𝚎𝚕𝚝𝚊̀ 𝚊𝚕𝚕𝚎 𝚍𝚘𝚗𝚗𝚎 𝚙𝚛𝚎𝚗𝚍𝚎 𝚒𝚕 𝚌𝚞𝚘𝚛𝚎. 𝙸𝚘 𝚋𝚎𝚕𝚕𝚘 𝚗𝚘𝚗 𝚜𝚘𝚗, 𝚖𝚊 𝚜𝚘 𝚙𝚊𝚛𝚕𝚊𝚛 𝚍’𝚊𝚖𝚘𝚛𝚎! 𝚃𝚛𝚊𝚜𝚌𝚛𝚒𝚟𝚒 𝚚𝚞𝚎𝚜𝚝𝚒 𝚟𝚎𝚛𝚜𝚒 𝚎 𝚕𝚘 𝚟𝚎𝚍𝚛𝚊𝚒: 𝚌𝚎𝚛𝚝𝚘 𝚁𝚘𝚜𝚜𝚊𝚗𝚊 𝚌𝚘𝚗𝚚𝚞𝚒𝚜𝚝𝚎𝚛𝚊𝚒!

Lo scrittore ha creato un eroe del teatro francese famoso poi in tutto il mondo. Se vi piace questa nuova uscita potete andare quindi dal vostro edicolante di fiducia o fare un salto sul sito per abbonarvi, visionare l’intero piano dell’opera e ricevere sconti esclusivi.

A. J. Foster Dangerously mine. Pericolosamente mio

Editore ‎Magazzini Salani (21 aprile 2022)
Lingua ‎Italiano
Copertina flessibile ‎608 pagine

Descrizione
Aria Davidson è un’aspirante fotografa senza prospettive. Con un’infanzia dolorosa alle spalle e nessun posto da chiamare casa, è costretta a reinventarsi come domestica per un’importante famiglia di Miami, gli Harrison. Nella loro villa in riva all’oceano, i fratelli Harrison trascorrono le giornate tra feste sfrenate e auto sportive. Sono belli, ricchi e viziati, e hanno l’aria di cattivi ragazzi in cerca di guai. Per Aria, invece, il nuovo lavoro è l’occasione per conquistare l’indipendenza e riuscire finalmente a realizzare i suoi sogni. Il suo passato, però, l’ha resa piena di rabbia e rancore, le basta un nonnulla per perdere le staffe e Aidan, il più scostante e tormentato degli Harrison, se ne accorge all’istante. Aria e Aidan sono due facce della stessa medaglia: lui controllato, lei istintiva, lui imperscrutabile, lei appassionata. All’apparenza sembrano avere solo una cosa in comune: la sofferenza. Fra litigi e provocazioni, i due si avvicinano sempre di più, cedendo all’attrazione reciproca. Aria, però, non conosce le pericolose verità che incombono sulla famiglia Harrison e quando i segreti si rivelano, è ormai troppo tardi, non può più andarsene. In un crescendo di tensione, gli Harrison si preparano a giocare la partita più difficile di sempre. Aria sarà solo una pedina sulla scacchiera di due famiglie rivali? Riuscirà a fare scacco matto all’uomo che con un solo sguardo le ha rubato il cuore?

«Aidan si volta e mi punta addosso due occhi verdi privi di pietà. È di una bellezza disarmante. Ha un viso armonico, ma l’espressione è così dura che infrange del tutto quella grazia. Sotto l’aspetto da dio greco c’è qualcosa di respingente, qualcosa che attiva tutti i miei campanelli d’allarme».

Il mio pensiero …

Buon inizio settimana #caldissimo lettori, vi parlo di 𝙳𝚊𝚗𝚐𝚎𝚛𝚘𝚞𝚜𝚕𝚢 𝚖𝚒𝚗𝚎, un romanzo molto intenso, ardente e pieno di colpi di scena. Tutto inizia quando Aria Davidson, una giovane ragazza di ventidue anni, arriva nella grandissima villa degli Harrison a Miami, perché è stata assunta come domestica. Il problema è che deve occuparsi anche dei ragazzi, più o meno suoi coetanei, del signor Harrison: Aidan, Aron, Asher, Josh, Jake, Jason. Sei ragazzi super viziati, scontrosi, pieni di sé e e soprattutto bellissimi. Aidan, il maggiore di loro, in particolar modo è veramente attraente, con il corpo completamente scolpito e ricco di tatuaggi, ma anche molto ” problematico” e arrogante. Tra Aidan e Aria si instaura subito un rapporto molto controverso, fatto di liti e fugaci momenti con particolare slancio da entrambi le parti. Ma Aidan ha eretto un muro invalicabile di fronte a sé ed è chiaro che indossa la maschera del cattivo ragazzo sotto la quale si cela però un grande dolore segreto. In realtà tutti gli Harrison sono molto misteriosi, compresa la fedele amica e governante Rosa Garcia. Il romanzo infatti si evolve e poi man mano si aggiunge una componente più dinamica e si apre un mondo fatto di intrighi alla 007 a causa di una faida storica con un’altra famiglia molto influente e pericolosa. Dopo un terribile passato Aidan ha serie difficoltà a riuscire a spogliarsi per una volta delle proprie responsabilità e cedere all’amore, allentando un po’ i freni e quindi aprirsi per liberarsi dei propri tormenti, ma forse non sa che è proprio questa la chiave giusta per riemergere. Anche Aria non ha avuto una vita semplice ma è molto forte e combattiva ed è determinata ad inseguire i propri sogni ad ogni costo. Un esordio davvero brillante per quest’autrice che mi ha permesso di addentrarmi in questo vortice sentimentale così emozionante ed entusiasmante insieme. Se cercate quindi un libro passionale e avvincente sono certa che questo sia quello giusto per voi.

Ringrazio la casa editrice ❣️.

Jean-Claude Mourlevat Jefferson. Lo spinoso caso del detective più ricercato del paese

Editore ‎Rizzoli (8 marzo 2022)
Lingua ‎Italiano
Copertina flessibile ‎ 222 pagine

Descrizione
In un luminoso mattino d’autunno, il porcospino Jefferson Bouchard esce di casa per andare a farsi sfoltire il ciuffo e incontrare, così spera, la dolce Carole. Canticchia, sentendo che tutto gli sorride mentre si avvia verso la città. Come può immaginare, quando arriva baldanzoso nel salone del signor Edgar, che la sua vita sta per ribaltarsi? Accusato di omicidio, il buon Jefferson, 72 centimetri di coraggio e paura, è proiettato in un’avventura che lo porterà fino al paese degli umani. Un giallo avvincente, a tratti feroce, ma anche pieno di tenerezza e amicizia, in cui l’autore s’interroga sul nostro rapporto con gli animali. Età di lettura: da 10 anni.

Il mio pensiero …

Buon venerdì cari lettori, oggi vi consiglio 𝙹𝚎𝚏𝚏𝚎𝚛𝚜𝚘𝚗. 𝙻𝚘 𝚜𝚙𝚒𝚗𝚘𝚜𝚘 𝚌𝚊𝚜𝚘 𝚍𝚎𝚕 𝚍𝚎𝚝𝚎𝚌𝚝𝚒𝚟𝚎 𝚙𝚒𝚞̀ 𝚛𝚒𝚌𝚎𝚛𝚌𝚊𝚝𝚘 𝚍𝚎𝚕 𝚙𝚊𝚎𝚜𝚎. In questo libro umani e animali antropomorfi vivono in due paesi limitrofi, quindi è del tutto naturale incontrare per strada animali parlanti e vestiti come gli uomini. È così che conosciamo Jefferson Bouchard, un porcospino con la passione per la lettura, che non è sposato ed ha un amico fidato, Gilbert, che invece è un maiale. In un ridente mattino d’autunno, decide di andare da In-Taglia, il suo salone di parrucchiere abituale, per mettersi in ordine e per incontrare la nipote del barbiere, Carole, un tasso per la quale nutre una profonda simpatia. È qui che succede il finimondo perché si imbatte nel corpo esanime del barbiere, il signor Edgar e per uno spiacevole equivoco viene ritenuto il responsabile dell’omicidio, perché colto in una situazione compromettente.
In preda al panico, Jefferson scappa a perdifiato e chiede aiuto al suo migliore amico Gilbert. Ormai non c’è altra via che trovare il responsabile dell’assassinio per dimostrare la sua innocenza. Una storia appassionante con un bel mistero da risolvere, che spesso strappa un sorriso e subito dopo una lacrimuccia perché Jefferson e Gilbert, sono così in sintonia da commuovere e divertire allo stesso tempo. Le illustrazioni di Antoine Ronzon, rendono le scene ancora più vivide nonostante siano in bianco e nero. Una storia allegra, dolce e ricca di riflessioni importanti sul rapporto tra l’uomo e gli animali.

Ringrazio la casa editrice per la fiducia ❣️.

Anna Todd After, Graphic novel. Ediz. italiana (Vol. 1)

Editore ‎Sperling & Kupfer (3 maggio 2022)
Lingua ‎Italiano
Copertina flessibile ‎185 pagine

Descrizione
Tessa Young è una brava ragazza, ha un fidanzato perfetto che l’aspetta a casa e una madre pronta a tutto pur di tenerla in riga. Ambiziosa, ha chiari in testa i suoi obiettivi, ma non ha fatto i conti col destino. Il primo giorno di college, appena messo piede nel campus, Tessa si imbatte in Hardin Scott: capelli spettinati, pieno di piercing e tatuaggi, è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto, eppure riesce ad accendere in lei una passione mai provata prima. Una passione incontrollabile che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Anche se Hardin, per ogni passo che fa verso di lei, con un altro retrocede: la desidera e poi scompare, per tornare soltanto quando è lei a cercare di allontanarlo. Tessa è attratta dalla sua vulnerabilità e vorrebbe smascherare il vero Hardin che si nasconde dietro tutte quelle bugie. Ma stare insieme, a volte, sembra impossibile. O forse lo è ancora di più stare lontani. Solo una cosa è certa: dopo il loro incontro, niente sarà più come prima.

Il mio pensiero …

Le mie aspettative su questo libro non sono state infrante, perché mi aspettavo una lettura godibile, scorrevole e romanticamente tormentata e così e stato. La curiosità era tanta date le varie controverse recensioni e il grande successo di questa serie. Ho visto solo il primo film tempo fa, davvero molto carino, e la graphic novel ripercorre passo passo tutte le scene che mi sono rimaste impresse. C’è Tessa che inizia a frequentare il college e trova una realtà molto diversa dal luogo in cui è cresciuta. I ragazzi qui sono più disinibiti e partecipano a feste che spesso sfociano in un eccessivo uso di alcolici e sbronze collettive. Una “gioventù bruciata”, che la spaventa. Lei è invece molto timida, inesperta e pensa sempre e soltanto allo studio, al raggiungimento quindi dei suoi obiettivi ma viene coinvolta e trascinata da queste compagnie un po’ pericolose ed è così che incontra il bello e dannato Hardin. Tra i due si instaura un legame rischioso e proibito, sia per il carattere irascibile di lui sia perché Tessa ha già un ragazzo” storico”, Noah, con il quale ha una storia platonica di affetto sincero, ma priva di trasporto e desiderio. Ciò che Tessa prova per Hardin è pura passione, difficile da tenere a bada anche se sa bene che sta facendo qualcosa di sbagliato, data la cattiva reputazione di lui, ma sente di non poterne fare a meno e spera che in lui ci sia qualcosa di buono e che la sua cattiveria sia dovuta solo a un’ inquietudine repressa, una rabbia profonda usata come scudo per celare un grande dolore. Forse, in fondo, questi due ragazzi non sono poi così tanto diversi ed hanno in comune più di quanto non sembri apparentemente. Anche Hardin vorrebbe una volta tanto cimentarsi in un rapporto vero; Tessa è per lui una vera calamita e con un serio lavoro su se stesso e la sua vicinanza, forse potrebbe riuscire ad essere un ragazzo migliore. Una storia forse banale, ma coinvolgente e ricca di significato perché tutti, facendo ammenda e combattendo i propri mostri interiori, hanno il diritto ad una seconda possibilità nella vita. In questa versione After è veramente bellissimo, perché i disegni amplificano il senso delle parole che così si imprimono fortemente nel cuore e nella mente di noi lettori.

Ringrazio infinitamente la casa editrice ❣️.

Romeo e Giulietta di William Shakespeare

𝙰𝚖𝚊, 𝚊𝚖𝚊 𝚏𝚘𝚕𝚕𝚎𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎, 𝚊𝚖𝚊 𝚙𝚒𝚞̀ 𝚌𝚑𝚎 𝚙𝚞𝚘𝚒 , 𝚎 𝚜𝚎 𝚝𝚒 𝚍𝚒𝚌𝚘𝚗𝚘 𝚌𝚑𝚎 𝚎̀ 𝚙𝚎𝚌𝚌𝚊𝚝𝚘, 𝚊𝚖𝚊 𝚒𝚕 𝚝𝚞𝚘 𝚙𝚎𝚌𝚌𝚊𝚝𝚘 𝚎 𝚜𝚊𝚛𝚊𝚒 𝚒𝚗𝚗𝚘𝚌𝚎𝚗𝚝𝚎.

Segnalazione uscita di un classico indimenticabile della collana #lamiaprimabiblioteca di #emseitalia , Romeo e Giulietta di William Shakespeare. La tragedia, scritta alla fine del XVI secolo, racconta la storia d’amore più toccante di tutti i tempi tra due giovani innamorati, appunto Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti, ostacolati dalle avversità tra le loro famiglie d’appartenenza. L’ambientazione da favola è proprio in Italia, nella bellissima Verona, dove è possibile ammirare ancora la casa di Giulietta, con il famoso balcone. Un amore unico quello dei due adolescenti, che non conosce limiti, romantico e passionale. I due sfortunati amanti, trovando molti ostacoli sul loro breve cammino insieme, a causa di questa vecchia rivalità tra Montecchi e Capuleti, incontreranno poi entrambi la morte. Un libro intenso che anche i più piccoli ameranno, soprattutto grazie alle immagini, per comprendere la pericolosità dei litigi nel mondo degli adulti.